Love India

DSC_0044

Ho partecipato ad una serata di presentazione dei portfolio fotografici realizzati da un’autore in diversi paesi del mondo. Il principale motivo che mi ha attratta è stato il titolo “lo spirito del Rajastan” una regione dell’India…non potevo mancare! Ogni motivo è buono per rivedere la mia gente!!!!

Ad un certo punto, l’autore ha messo a confronto alcune foto di due grandi metropoli: Londra e Nuova Dheli. Nel primo caso ha voluto evidenziare la freddezza  e – direi –  la “geometria” con la quale le persone camminano isolate, esprimendo un senso palese di solitudine, distacco, senza colloquiare o interagire con chi gli passa accanto. E confermo – avendo vissuto a Londra – che è proprio così. E’ stato uno dei motivi dominanti che mi ha fatto tornare in Italia: mi mancava il confronto con la gente per strada, in un bar, nei negozi…erano tutti robot. Nel secondo caso, a Nuova Dheli, le persone nelle foto esprimevano confusione e fusione, due parole opposte che suscitano molti sentimenti. In effetti – avendo vissuto anche in India – quella confusione è positivamente contagiosa ed incrociare gli occhi di quella gente è un’esperienza unica, un ricordo indelebile.

Ho fatto questa premessa per dire che, alla fine di tutto, ne è uscita una bella riflessione che condivido pienamente, ossia che quando giriamo i paesi d’Europa o dell’Occidente modernizzato (chiamiamolo così per intenderci) vediamo strutture bellissime, palazzi imponenti, opere d’arte di valore insuperabile, mezzi pubblici velocissimi, eccetera… ma non siamo in grado di ricordarci di un viso o di una persona che abbiamo incontrato in quel luogo; questo perché non c’è scambio umano! Mentre se andiamo in un paese orientale, dobbiamo sì prepararci a vivere secondo altri ritmi e costumi, ma il contatto con le persone che si incontrano è profondo, forte, duraturo e, nonostante la bellezza dei luogi, dei templi, dei paesaggi, quello che rimane più nitido è il contatto con la gente del posto. Ogni tanto ci ricorderemo di quella persona che sorrideva, che ci ha dato una mano, che ci ha rassicurati… un’esperienza senza pari.

E

Una risposta a "Love India"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...