Lo yoga è Uno!

Lo Yoga fa parte di una delle sei principali scuole di filosofia indiana che nacquero del periodo delle Upanishad, risalenti al 1200 AC circa (data molto vaga).

Lo YOGA è, quindi, una filosofia cioè “l’insieme di principi, idee, convinzioni sui quali una persona o un gruppo di persone fondano la propria concezione di vita”.

Una delle classificazioni più riconosciute comprende quattro sentireri dello yoga per raggiungere l’unione con il divino, ognuno dei quali si adatta a temperamenti diversi o a differenti modi di approcciarsi alla vita.

KARMA YOGA, in cui l’identificazione avviene per mezzo dell’azione;

BAKTI YOGA, in cui l’identificazione è per mezzo della devozione e dell’amore;

JNANA YOGA, la cui identificazione è attraverso la conoscenza e la saggezza;

RAJA YOGA ossia la via regale per l’identificazione col Tutto.

In quest’ultimo, nel RAJA YOGA, si sviluppa il primo documento esistente che delinea filosofia, obiettivi e tecniche dello yoga (come lo intendiamo oggi noi occidentali): lo “Yoga Sutra” di Patanjali.

Patanjali, filosofo indiano, descrive come attraverso la pratica dello yoga si possono controllare la mente e le emozioni, superare gli ostacoli posti lungo il cammino della crescita spirituale e raggiungere l’obiettivo dello yoga, ovvero la liberazione dal vincolo dei desideri terreni e l’identificazione con il tutto. Il fulcro di questo testo è “il sentiero degli otto passi”:

  1. Yama, le astinenze
  2. Nyama, le osservanze
  3. Asana, le posizioni fisiche
  4. Pranayama, il controllo del respiro
  5. Prathyahara, il ritiro dei sensi dalle facoltà mentali
  6. Dharana, la concentrazione
  7. Dhyana, la meditazione
  8. Samadhi, l’identificazione

L’ Hatha Yoga tradizionale rappresenta, dunque, solo una parte dello yoga descritto nello “Yoga Sutra”, ma finisce per essere identificato con il pensiero di Patanjali e come base dell’attuale yoga.

Concluderei dicendo che lo Yoga che si pratica oggi è, quindi, UNO ed è descritto in un testo che si chiama “Yoga Sutra” di Patanjali.

Per Hatha Yoga si intende uno stile classico, che non segue particolari scuole, ma si rifà semplicemente alla tradizione. Direi che i vari tipi di yoga oggi insegnati in Occidente derivano dall’Hatha Yoga tradizionale, basato sulla pratica fisica (asana), sul controllo del respiro (pranayama), sulla concetrazione (dharana), sulla meditazione (dhyana) con lo scopo di riuscire a superare i propri limiti fisici e mentali.

Tra gli stili oggi più conosciuti ci sono l’Ashtanga Yoga, l’Iyengar Yoga, il Kundalini Yoga e altri ancora che prendono il nome da Maestri indiani famosi i quali hanno dato una loro impronta allo Yoga classico facendone un’evoluzione personale, dando vita a delle scuole e decidendo di diffonderli nel mondo.

Tutti gli altri “Yoga” che sentiamo oggi giorno sono un’invenzione moderna di persone, insegnanti, maestri che lo interpretano aggiungendo qualcosa di personale. Resta comunque il fatto che la radice è solo una.

E.

Una risposta a "Lo yoga è Uno!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...